Produzione

Perchè Artigianale:

L’arte di fare la Birra è antica quanto l’agricoltura. Non appena l’uomo ha imparato a coltivare i campi, ha iniziato a fare un infuso coi suoi raccolti e a produrre la bevanda naturale antenata della nostra Birra.

La Birra artigianale è ancora oggi un prodotto genuino che si distingue dalle produzioni industriali perchè non è filtrata ne pastorizzata, sviluppa profumi più intensi, sapori più integri e gustosi, gasatura naturale mantenendo tutte le sue proprietà.

Gli ingredienti necessari alla produzione delle nostre Birre sono: acqua, malto d’orzo e frumento selezionati provenienti da malterie bavaresi ed inglesi, luppolo di qualità, lievito fresco e, per alcuni stili particolari, anche spezie quali coriandolo, cardamomo, bucce d’arancia amare e dolci.

Processo di Produzione:

Dal magazzino di stoccaggio del malto si macina con il mulino la giusta misura di malto e la si miscela con l'acqua nella caldaia di miscela.

Nella caldaia di miscela, attraverso un riscaldamento in più step, si porta la temperatura a quella finale di 77° C;

in questo modo si otterrà l’estrazione degli zuccheri dai cereali.

La miscela viene poi trasferita nel tino di filtrazione 

Durante la fase di filtrazione avviene la separazione della parte liquida (mosto) dalla parte solida (trebbie).

Tutto il mosto ottenuto viene mandato alla caldaia dove bollirà per circa 90’ e dove avverrà l’aggiunta dei fiori di luppolo che doneranno amaro ed aroma.

Terminata la bollitura si procede alla separazione del mosto limpido dai torbidi ed al suo raffreddamento forzato.

Una volta raffreddato il mosto viene inviato ai tini di fermentazione dove il lievito trasformerà gli zuccheri in alcool e anidride carbonica.

Finita la fermentazione primaria la birra giovane viene fatta maturare in serbatoi a tenuta stagna dove si affinerà nel gusto e raggiungerà naturalmente la gasatura.

Conservazione:

La Birra artigianale non contiene nessun conservante e necessita di un luogo freddo e buio per conservarsi al meglio; è buona norma mantenere le bottiglie in posizione verticale per far sì che il sedimento naturale rimanga sul fondo.

Come si Beve:

Per ogni tipologia di Birra esiste una temperatura ottimale di degustazione così come un bicchiere adatto e, comunque, non andrebbe mai bevuta troppo fredda, se vogliamo percepirne meglio aromi e sapori.

E’ consigliabile bagnare il bicchiere con acqua fredda prima di versarvi la Birra per ottenere una buona spuma, vero e proprio “cappello di protezione” per gli aromi.

Dentro la Birra:

La Birra è un prodotto genuino e tutti gli elementi che la compongono sono favorevoli all’organismo.

Un litro di Birra contribuisce a coprire il fabbisogno delle vitamine del gruppo B e dei vari acidi organici (folico, pantotenico etc.), nonchè dei sali minerali più importanti quali calcio, magnesio, fosforo e dello zinco e selenio.

Contrariamente al pensiero comune, la Birra è la bevanda più leggera che la natura ci offre dopo l’acqua. Il suo contenuto calorico è infatti di sole 389 Kcal/lt  contro le almeno 480 di qualsiasi bevanda analcolica o alcolica naturale.